Licenziato perchè troppo diverso

Quando “in spiaggia di ombrelloni non ce ne sono più”, ecco che l’estate è finita e momenti indimenticabili sono già un ricordo, per dirla alla Ringhiera. Eppure alcune questioni estive sono più resilienti di altre e neanche il calo di temperatura riesce a farle sbollire.

All’inizio di agosto, per essere precisi il 7, James Damore, ingegnere di Google, è stato licenziato per aver pubblicato sulla rete intranet dell’azienda un documento di 10 pagine intitolato Google’s ideological echo chamber (scaricabile qui), con il quale cerca di aprire un dibattito sulla diversità e fare breccia nella monocultura di stampo liberal che pervade gli ambienti della società californiana.

Da allora, i giornali, in particolare statunitensi, hanno infiammato l’accaduto, tanto più ora che, oltreoceano, quello del free speech è diventato un tema capace di guidare i sentimenti dell’opinione pubblica.

Continue reading “Licenziato perchè troppo diverso”