L’arte di fingere

L’indagine su come il mondo e le persone appaiano (e vogliano apparire) con una faccia diversa da quella autentica ha coinvolto, nel tempo, romanzieri, poeti e letterati, scienziati e filosofi, artisti e pittori, giornalisti e registi. Il concetto di finzione ha viaggiato nei secoli, a volte al centro a volte ai margini del dibattito, arrivando all’oggi in bilico tra una parziale giustificazione figlia della necessità e una decisa condanna, forse definitiva.

Pochissimi lo sanno; i più, quasi tutti, lottano, s’affannano per farsi, come dicono, uno stato, per raggiungere una forma; raggiuntala, credono d’aver conquistato la loro vita, e cominciano invece a morire”

Luigi Pirandello, La carriola (in Novelle per un anno), 1917

Continue reading “L’arte di fingere”